wein.plus
Attention
You are using an old browser that may not function as expected. For a better, safer browsing experience, please upgrade your browser.

Log in Become a Member

Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte

Address: Address 28074 Ghemme, Italy Show on map
Phone:
Area of Responsibility: Piedmont
Region, Territory, Area: Il Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte punta a tutelare, valorizzare e promuovere, dal 1999, l’immagine dei vini delle province di Biella, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola.
Ne diffonde la conoscenza e promuove iniziative atte a valorizzare le storiche Denominazioni di Origine: due Docg (Gattinara e Ghemme) e otto Doc (Boca, Bramaterra, Colline Novaresi, Coste delle Sesia, Fara, Lessona, Sizzano e Valli Ossolane).

Tra le aziende che aderiscono al Consorzio sono presenti marchi di antichissima tradizione locale, altri di nascita recente, aziende di dimensioni importanti e aziende con produzioni limitatissime.
L’incontro di queste realtà produttive ha prodotto negli anni ottimi risultati, e ha portato molti vini dell’Alto Piemonte a riscuotere importanti consensi.

𝐈𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨.

L’alto Piemonte ha una conformazione collinare votata alla viticoltura e beneficia di un microclima ideale per la coltivazione del Nebbiolo, il grande Principe dei Vitigni.
Il Monte Rosa, il secondo monte più alto d’Europa, protegge questo territorio dai venti freddi del Nord, in quanto nelle stagioni calde i venti freschi dai ghiacciai e dalle valli portano ventilazione e frescura notturna. Geologicamente l’Alto Piemonte è una zona molto diversificata, come mostrano i diversi colori della terra e della roccia che lo caratterizzano.

All’estremo Ovest troviamo la denominazione Coste della Sesia dove il suolo è caratterizzato da sedimenti marini adagiati su fondi alluvionali o su fondi porfirici.

Proseguendo verso Est abbiamo porfidi e pietre di origine vulcanica, la zona Bramaterra è considerata la più variegata, se la maggior parte delle vigne si estende su un blocco di porfido, ai margini occidentali troviamo depositi marini simili a quelli di Lessona. A Gattinara le zone visitate sorgono sopra blocchi di porfido ocra bruno molto compatti e duri, friabili solo in superficie.

Al di la del fiume Sesia all’interno della denominazione Colline Novaresi, troviamo i porfidi del Boca, di colore rosa acceso, talmente friabili che diventano polvere, inoltre sono anche poverissimi di humus.

Più a Sud invece sono presenti terreni poco compatti, ghiaiosi e soggetti a infiltrazioni d’acqua piovana, molto ricchi di ferro e magnesio. Lungo questa costa orientale del fiume si susseguono da Nord a Sud le denominazioni comunali di Ghemme, Fara e Sizzano considerate molto omogenee dal punto di vista geologico.

Risalendo a Nord, nei rilievi dell’Ossola ecco la denominazione Valli Ossolane caratterizzata da terrazzamenti con una forte pendenza nella valle del fiume Toce, una zona di morene, con varietà di suoli e grande concentrazione granitica ed una complessa ricchezza minerale.

Le morene, le sabbie e i porfidi dell’Alto Piemonte sono terreni molto acidi e conferiscono al vino strutture complesse e molto minerali. I venti freschi che scendono dal Monte Rosa e dalle Alpi determinano forti escursioni termiche tra il giorno e la notte e favoriscono lo sviluppo di profili singolari che spaziano dalle erbe officinali alle spezie.

PHOTO GALLERY 6 Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte

Please take a moment to rate this supplier:
Please tell us what you think about this supplier:
Cancel

CUSTOMER REVIEWS Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte

Our web catalog contains 3,488 wine websites and is constantly updated.
The entry is free for Business Premium Members.

Become a Premium Member

EVENTS NEAR YOU